Come arredare un ristorante: 3 semplici consigli

Aprire un ristorante non è mai una cosa semplice, in particolare quando si ha la necessità di aggiornare l’arredamento presente al suo interno. Per chi ha dei dubbi su cosa bisogna fare, ecco 3 semplici consigli.

L’arredamento in un locale è un fattore molto importante, poiché è un ottimo biglietto da visita per i clienti che ancora non lo conoscono e se ben disposto può semplificare il lavoro durante il servizio.

Proprio per questi due motivi, prima di acquistare l’arredamento per il proprio ristorante, è bene farsi fare un progetto da un’azienda specializzata. Gastrodomus, è una delle realtà italiane più specializzate nel fornire arredamenti con un rapporto prezzo/qualità imbattibile. Per chi è interessato al catalogo tavoli per ristoranti, clicca qui!

Scegli con cura lo stile degli arredamenti

Impostare il corretto stile nel proprio ristorante è molto importante, poiché deve essere legato alle proposte che si vogliono offrire e all’immagine del locale. Per iniziare è bene delineare i colori aziendali e quale sarà lo stile di tutto il ristorante.

Una volta stabilito lo stile che si vuole prendere e i colori aziendali, è opportuno delineare la fascia di pubblico che può gradire la propria offerta. Se il mercato di riferimento sarà composto da famiglie e gruppi di amici, è opportuno predisporre tavolate di grandi dimensioni e con molti posti a sedere. Al contrario, se si vuole accogliere un pubblico adulto ma composto prevalentemente da coppie, è più opportuno studiare un’atmosfera più romantica con tavoli da due o quattro persone.

Tutte queste informazioni, influenzeranno la scelta dei mobili e il loro stile.

Scegli i materiali con cura

Una volta che si è scelto lo stile per il proprio ristorante, è opportuno pensare anche a quali materiali sono i più indicati. Anche in questo caso, la tipologia di clienti che si sceglie indica la strada verso alcuni materiali. Un ristorante con una clientela composta per la maggior parte da famiglie e gruppi di amici, dovrà avere degli arredamenti composti da materiali molto resistenti e che sono in grado di resistere a urti e graffi.

I bambini e i ragazzi, durante il pasto o nei momenti in cui non sono impegnati a mangiare, è facile che si mettano a giocare sul tavolo. Se si sceglie un tavolo o degli arredi composti da legno morbido, ci sono buone possibilità che nel giro di qualche mese si avranno dei segni molto vistosi su tutta la superficie. Al contrario, se si sceglie un materiale resistente, si può avere la certezza che può mantenere la sua integrità per molto più tempo.

Poni attenzione al budget

Il budget è una parte importante quando si sceglie di aggiornare o arredare un ristorante. Per eseguire un lavoro nel migliore dei modi, è bene non avere un budget troppo risicato, ma anche non superare quello che si è imposto. Senza un tetto di spesa, si può arrivare a spendere una cifra molto superiore a quella che si ha disponibile. Cosa, che può portare l’azienda a una serie di problemi di liquidità nel breve periodo.

Prima di iniziare a pianificare l’idea di aggiornare o rifare l’arredamento di un ristorante, è sempre opportuno stabilire il budget a propria disposizione e se questo è abbastanza per l’intera operazione.